venerdì, aprile 28, 2006

Sciopero e week end 1° Maggio

Devo ammettere che durante gli scioperi il personale dei vari mezzi pubblici rispetta le fasce protette... ma ogni tanto mi chiedo"protette x chi??". Facciamo due conti; la maggior parte dei lavoratori termina la sua giornata alle 17.30, alcuni addirittura alle 18.Della totalità di queste persone, quante sono pendolari o comunque quante, visti anche i tempi delle corse, impiegano più di 30 minutiper arrivare/tornare dall'ufficio? Ad esempio, io esco alle 17.30, alle 18.00 inizia lo sciopero. Tempo medio di rientro, 60 minuti nelle ipotesi migliori.
Questa situazione mi costringe a prendere, ad essere onesti, 30 minuti di permesso...Quanti scioperi vengono indetti mediamente ogni anno? Quindi, 30' x "n" (numero dei giorni di sciopero) = non farò mai carriera!!
Ma tralasciando le mie elucubrazioni mentali, questa mattina sono venuta a lavorare in macchina.Avete presente cosa significhi l'autostrada Milano - Venezia/Milano - Torino alle 7 di mattina?! A traffico normale per arrivare in ufficio ci impiegherei 20 minuti. Il venerdì dello sciopero dei mezzi pubblici ho impiegato 60 minuti e non mi pronuncio sulla giungla di macchine che ho trovato!!
Tra l'altro presumo che stasera molte persone partiranno per un breve soggiorno fuori Milano, approfittando del we lungo.Cosa troverò per strada? A che ora arriverò a casa?


oO ho preso i biglietti per lo spettacolo delle 20.30 al cinema ach Oo

mercoledì, aprile 19, 2006

Chiusure Pasquali e servizi pubblici

Ieri sera sono uscita dall'ufficio puntualmente alle 17.30.
Alle 17.45 circa ero in metropolitana. Tempo di attesa prima del prossimo treno, 7 minuti.
Cambio di linea: 1° treno direzione sbagliata, 2° treno direzione corretta tempo di attesa 3' 1/2

oO devo dire che sono stati i tre minuti più lunghi della mia vita Oo

Salgo in carrozza, mediamente piena.
1° fermata: una bagarre la banchina affollata riempie il vagone all'inverosimile
2° fermata: stessa bagarre; nessuno scende molti salgono
3° fermata: si ripete lo stesso scenario...

oO Tra la 3° e la 4° credo di avere vissuto in apnea Oo

Lo scenario della 1°-4° fermata si è ripetuto per ogni stazione intermedia prima del capolinea.
Nel frattempo coglievo alcuni frammenti di discussione:

".. orario ridotto..."
"... peggio che sui carri bestiame..."
"... le condizioni delle bestie nel trasporto sono migliori..."
"... i pendolari sono l'ultima ruota del carro... chiuse le scuole non lavora nessuno..."

Dopo essere scesa, mi fermo a leggere gli avvisi esposti all'entrata della stazione... che indicano chiaramente che nei giorni del 14 e 18 Aprile, ATM
avrebbe adottato l'orario del sabato.

oO adesso capisco tante cose Oo

Vi siete mai chiesti come mai ad esempio a Luglio le metropolitane adottano l'orario estivo?
Sicuramente ognuno si sarà fatto i suoi conti; personalmente prendo la metro da pochi mesi e non so di quanto inciderà questa riduzione di orario sui miei spostamenti. Ma se volete c'è un comodo
sito Internet al servizio di tutti noi

Una riflessione: è proprio vero che i pendolari sono l'ultima ruota del carro?
E' corretto che io debba accettare un servizio dimezzato come qualità quando il costo di questo servizio non viene affatto dimezzato in proporzione?

martedì, aprile 18, 2006

Soggetti di studio



oO a volte mi capita di....
salire in metropolitana
non saper cosa fare
non avere voglia di leggere
non riuscire a dormire
in qualche modo devo pur ingannare il tempo Oo

Guardandosi in giro si incontrano strani personaggi...
Ogni giorno sempre gli stessi...
E pur senza volere si notano le abitudini, i percorsi..

Ad esempio, c'è una donnina che sembra la Sig.a Minù (quella del cucchiaino!!).
Sale con me al capolinea e fa il mio stesso tragitto: PRECISO
A Cadorna cambia metropolitana ,scendendo alla mia stessa fermata della rossa...
Perfino la stessa strada a piedi!!

E qui viene la stranezza. Di solito i percorsi sono routinari... io non cambio facilmente, eppure...
La sig.a Minù ogni giorno introduce una variante...
Oggi era la direzione differente della metro (la rossa ad un certo punto si divide e va a Bisceglie oppure a Rho-Fiera)
....
L'altro giorno era una fermata prima...
Chissà domani cosa sarà?!

oO forse sono solo io quella routinaria Oo

sabato, aprile 15, 2006

Il venerdì di Pasqua...

... pensavo che non avrei trovato molta gente sulla metro ed in effetti al capolinea, quando sono salita, c'erano molti posti vacanti... mi sentivo effettivamente una povera sfigata..

ma la gente era tutta appostata alla stazione di Cadorna, dove io scendo per cambiare linea...

tanta gente saliva quanta scendeva... il vagone si stava svuotando... la gente era in attesa sulla banchina ma la coda era lunga...
ad un certo punto, ero anche io una dei tanti passeggeri discendenti, sento distintamente una signora lamentosa..

signora: "lasciar scendere... bah... e lasciar salire allora no?!!"
amica della signora: "già, proprio vero..."

oO senza parole Oo
secondo voi come mai sulle porte della metropolitana c'è scritto: "lasciar scendere prima di salire"? E come mai quando la folla è numerosa anche lo speaker dell'ATM rammenta la stessa cosa?

martedì, aprile 11, 2006

Ragazzini con gli zaini

Figuratevi la scena..
vagone mezzo vuoto, poca gente in piedi e i posti a sedere tutti occupati. Dopo essere sopravvissuta alla "corsa più pazza del mondo" (quella per il fatidico posto libero), mi apposto in uno dei tanti spaziliberi nella carrozza, in prossimità di una uscita ma in modo da non dare fastidio in quanto scenderò tra poche fermate. Me ne sto tranquilla e beata persa nei miei pensieri per le prime due fermate QUANDO sale un gruppetto di 5 ragazzini

oO alla mia veneranda età se hai 20 anni sei un ragazzino Oo

e si posiziona in circolo intorno ad uno dei pali della metropolitana.

oO Fortuna per loro non hanno bisogno di aggrapparvisi in quanto il loro equilibrio non è precario quanto il mio Oo

Dico c'è tutto lo spazio del moondo.. il primo temerariocoraggioso che, posizionandosi davanti a me zainetto sulle spalle si dondola avanti e indietro

oO probabilmente rimasto traumatizzato dalla culla Oo

continuando a sferrarmi micidiali colpi con il suo zainetto... Ora, premetto che sulla metro lo zainetto sarebbe educato posizionarlo a terra per evitare collisioni mortali con oggetti e persone varie, sia mai che possanodare fastidio... essendo la metro vuota credo lo strappo alla regola ci stia dentro.. però non è giusto infierire così su chi è più debole!!
PRIMO SGUARDO DI FUOCO
oO nessuna reazione apparente - che faccia finta di niente? Oo

SECONDO SGUARDO DI FUOCO
oO ancora nessuna reazione, il dondolio continua le collisioni pure, forse il trauma della culla è stato peggiore di quel che pensassi Oo

TERZO SGUARDO DI FUOCO + PICCOLA SPINTARELLA CORPORALE
oO niente ancora scatta la violenza Oo

prima che possa dare libero sfogo alla belva che è in me, si apre la porta sulla mia fermata... scendo facendomi largo tra la folla che vorrebbe salire...fortunatamente il ragazzino si è perso alla mia vista, l'ha scampata bella ...